Stop & Hop 2015 Rovegno DEFINITIVO - INFOTRIAL

Vai ai contenuti

Menu principale:

Stop & Hop 2015 Rovegno DEFINITIVO

Gare e calendari > Regionali > Liguria
 


 

10 Settembre 2015



3°prova Rovegno (Genova)
Articolo completo, Paddock & Dintorni

 
 
 
 

Si dice che i giovani non abbiano più voglia di fare fatica, impegnarsi e coltivare passioni.

Probabilmente tutto ciò è vero ma esistono le eccezioni.

A Rovegno, lungo la linea di confine che separa la Liguria dall’Emilia Romagna, il Trial Foppiano vede un attivo gruppo di under 30 adoperarsi per la promozione del nostro sport.

 
 

La prova dello Stop & Hop di Rovegno ha visto tracciare tutta la manifestazione da Alessio Mori (27 anni) ed Elia Ansaloni (21) che, hanno creato otto prove dislocate lungo sette chilometri di trasferimento, ad affiancarli gli altri componenti del Foppiano impegnati nell’importante lavoro di pulizia.

Dopo l’ottimo lavoro svolto lo scorso anno, la sezione del Motoclub della Superba ha lavorato per migliorare alcuni particolari, creando prove scorrevoli capaci di rendere fluido lo svolgersi della gara  sfruttando una nuova area.

 
 

Due prove nell’area partenza ad aprire e chiudere il giro, le restanti in sottobosco con pietre, erba ed alcuni passaggi su terreno molto morbido, hanno fatto selezione soprattutto nel corso della tornata inaugurale caratterizzata dal terreno reso umido dalla pioggia caduta nella giornata di Sabato.

Oltre alla prova di Stop & Hop, il sabato sera e domenica prima dell’ora di pranzo si sono esibiti sulla piazza principale di Rovegno Elia Ansaloni, Morgan Ricci, Salvatore Scoppeliti, Micol Bettinotti e special guest Daniele Maurino, portacolori del Team ST Racing impegnato nel tricolore Tr1 la massima categoria nazionale.

 
 

Dopo un’estate ricca di esibizioni con la partecipazione nel ruolo di apripista, nella prova del Campionato Italiano Indoor di Ottone, Elia Ansaloni ha fatto tesoro dell’esperienza acquisita andando ad insediarsi in cima alla classifica della TOP fin dalla tornata inaugurale.

Il portacolori del Team Promotor2 ha condotto con attenzione la sua Gas Gas chiudendo con parziali molo bassi (9-12-12).

Prova con punteggi in ribasso per Morgan Ricci con la Jgas, il genovese con 60 punti ha preceduto Enrico Baghino (88 pt.) del Trial Team Aveto su Gas Gas.

 
 

Jgas vince la ELITE grazie a Mattia Battistini portacolori del Superba autore di una prova regolare nei punteggi (26-24-25).

 
 

Avvincente la EXPERT caratterizzata da un confronto tra le tre Gas Gas condotte dal giovanissimo Andrea Moretto (Team Jo Moto 11pt. Juniores A), Federico “Fetta” Pecollo (Mc della Superba 14pt. Tr3 Over 35) e Sandro Bandini (Trial Team Aveto 17pt. Over 35).

Primo terzo di gara con leadership di Moretto e Fetta secondo, giro a zero per Pecollo nella tornata centrale e pronta risposta del portacolori del Jo Moto al terzo passaggio che gli permette di vincere la gara.

Miglior TR3 in sella a un mezzo di 125 cc e quarto di raggruppamento è stato Gabriele Ghiglione con la Gas Gas del Trial Team Aveto, mentre Martina Balducchi con la Scorpa stacca il miglior punteggio tra i TR3.

Alex Brancati del Trial Team Aveto su Gas Gas è oltre che la seconda ragazza in gara sul percorso verde, decima assoluta e quarta della TR3.

Juniores A impegnati anch’essi nel percorso contraddistinto dalle frecce verdi.

Alle spalle del vincitore di raggruppamento Andrea Moretto troviamo Federico Strocchio con 30 punti e Fabio Grattarola (36 pt.) entrambi su Beta ed iscritti al Motoclub della Superba.

 
 

Prova di resistenza della concentrazione nella MASTER.

Marco Palmerini bissa il successo della prova precedente chiudendo le 24 zone senza alcuna penalità, solo tre punti per l’esperto Maurizio Molinaro compagno di marca e motoclub (Superba) del vincitore.

A completare il podio un altro appassionato dal lungo curriculum sportivo, Giorgio Donaggio in sella alla Gas Gas (Motoclub Albenga), il quale spreca tutto nella tornata centrale incappando in un cinque pesantissimo ai fini della classifica finale.

Prima gara in sella ad una moto di 250 cc per Micol Bettinotti (Team Pro Park) vincitrice della FEMMINILE.

Micol con un solo giorno di allenamento in sella alla moto a cilindrata piena, utilizza il primo giro per prendere confidenza con il mezzo e nelle tornate successive dimezza i punteggi.

 
 

Tremano gli ENTRY, gli scatenati Juniores C ormai sono pronti a monopolizzare il podio assoluto di classe!

Domenico Lo Presti (Montesa Mc Albenga) riesce dopo la discriminante tempo, a far suo il gradino più alto del podio con 3 punti totali, insieme a Dario Doglio.

La vittoria per il pilota della provincia di Savona, arriva a fine giornata dopo che per due terzi di gara la leadership era stata di Dario Doglio del Team Jo Moto su Gas Gas.

Partenza in salita per Alessandro Merlo (Team Pro Park Beta) autore di un primo giro ad 8, nelle tornate successive termina con tre punti totali conquistando il bronzo di giornata.

Appena fuori dal podio dell’assoluta ENTRY troviamo altri due Juniores C, Salvatore Scoppeliti (Team Pro Park) e un altro portacolori del Team Jo Moto Edoardo Brusatin entrambi alla guida di una Beta, rispettivamente con 14 e 16 punti.

 
 

Percorso dedicato per i giovanissimi della Juniores D, con sezioni disegnate nel parco dov’è stata allestita la partenza.

Comunque vada vincerà Federico!

La OPEN vede al via due omonimi, Federico Bergamasco e Federico Delfino, entrambi del Motoclub della Superba d in sella alle Beta, terminano rispettivamente con 20 e 39 punti.

 
 

Premiazione finale di giornata con l’estrazione di prodotti messi a disposizione dai supporter del Challenge Golden Tyre, Omp, Baps Original Spea, Ojc, Pastificio Artigianale Alta Valle Scrivia, Delucchi Costruzioni, Carrozzeria KF, Pro Park, ai quali si sono aggiunti Blackbird Racing (Stickers per moto), Promotor 2, Caffè Isola di Rovegno, Bar Pasticceria Biasiotti,Funghi Alta Val Trebbia, Locanda dei Giorgi e Carenini.

Nei prossimi giorni articolo completo, galleria fotografica completa e paddock & dintorni, mentre lo Stop & Hop Challenge tornerà il 18 Ottobre a Ceriale (Sv).



CLASSIFICA

ALBUM FOTOGRAFICO


ALBUM FOTOGRAFICO ESIBIZIONE SABATO (foto Letizia e Maurizio Carenini)

 
 

PADDOCK & DINTORNI


Iscrizioni, paddock e partenza presso l’area verde di Rovegno con servizio ristoro e bar curato da Pro Rovegno.

 
 
 
 
 
 

Ultime raccomandazioni ed indicazioni da parte di Angelo Scicolone a Federico Strocchio, primo pilota a prendere il via.

 
 

Si allarga il gruppo dei giovanissimi con al via Federico Bergamasco, Federico Delfino, Lorenzo Maggio, Marta Milfa e Scopelliti Nicolò.

 
 

Assistenti in zona Sergio Parodi e Alberto Bettinotti a dare sicurezza agli Juniores D.

 
 

Presente alle premiazioni Alessio Bianchi in rappresentanza del Comune di Rovegno, qui ripreso con Alessio Mori (a destra) tracciatore della gara.

 
 

Limited edition per i canestrelli della Pasticceria Biasotti di Rovegno con logo dello Stop & Hop Trials Challenge.

 
 

Spettacolo con i giovani Salvatore Scopelliti, Micol Bettinotti, Morgan Ricci, Elia Ansaloni e Daniele Maurino, sabato all’ora dell’aperitivo e dopo cena.

Domenica a mezzogiorno Daniele Maurino si è esibito ancora sulle sezioni create nel centro di Rovegno, a seguire al termine della manifestazione il portacolori della Jgas ha affrontato “freeride” la zona otto.

 
 

A fine esibizione, Daniele Maurino ha smontato la forcella per affrontare alcuni passaggi in impennata.

 
 

Gravoso lavoro per Martina compagna di Maurino, intenta a sorreggere l’avantreno della Jgas.

 
 

Tra una zona e l’altra è giusto scaricare la tensione e Martina Balducchi si rilassa coccolando il suo amato quattro zampe che, lo segue a bordo zona.

 
 

Corrono e si allenano insieme Vincenzo Maggio (81), Davide Morando (85) ed Alessandro Merlo (casco tricolore), qui ripresi dopo aver concluso la terza quarta zona.

 
 

Ma cosa conterranno i canestrelli mentre viene imboccato??? Dall’espressione di Marco Capizzi qualche super concentrato di energia dall’effetto immediato!

Per la cronaca dopo aver assunto questa prelibatezza ha chiuso a zero la prova successiva!

 
 

Vincitore di giornata della TOP, Elia Ansaloni ha sudato freddo quando nel corso del terzo giro la catena ha ceduto in due punti e solo l’aiuto di un gruppo di amici gli ha permesso di terminare in tempo.

 
 

Pubblico a bordo zona ad assistere alle evoluzioni di Maurino e Ansaloni.

 
 

Consigliere sulle traiettorie di Daniele Maurino è stato Salvatore Scopelliti, che a fine giornata è stato premiato con un giro sulla Jgas.

 
 

Si allena in disparte Manuela Spadoni in sella alla bike trial, un’ottima base per il trial.

 
 

Mancano poche settimane e Barbara Raggi (qui ripresa con Martina Balducchi) e Valerio Perelli diventeranno genitori.

 
 

Coppe speciali a Rovegno qui presentati da Daniele Maurino.

 
 

Coca Cola il nuovo sponsor  di Giorgio Donaggio… no semplicemente dilungatosi nel pranzo post gara chiamato a salire sul podio non ha abbandonato la lattina!

 
 

Lavora dietro le quinte Luca Tempesta qui premiato con una borsa OMP.

 
 

Ricca come sempre l’estrazione con premi per praticamente l’80% dei partecipanti.

 
 

Fanno centro vincendo le due gomme GoldenTyre Marco Capizzi e Marco Palmerini.


Ci vediamo ad Alto il 18 Ottobre!

 























 
Torna ai contenuti | Torna al menu