Le factory 2017 ITALIA - INFOTRIAL

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le factory 2017 ITALIA

Le moto e i test > Italiano
 


 

12 Luglio 2017

Le moto factory del Campionato Italiano 2017




 
 
 
 

Quali segreti celano i mezzi dei migliori piloti in gara?

Ve li presentiamo in ordine alfabetico:

 
 

BETA TOP TRIAL TEAM

Il team della famiglia Bosi ha allestito una versione racing partendo dal modello Factory 2017:
Scatola Filtro in carbonio con filtro Gas Gas per un risparmio di 800 grammi ed un aumento del volume d’aria di circa 1 litro.
Parafango speciale in due pezzi.
Forcelle Tech con canne in alluminio per eliminare un altro kg.
Scarico completo in titanio studiato da Bosi Off Road, altri 1000 grammi.
Grafiche inedite.

 
 

BETA FACTORY LOCCA

Il pilota ufficiale della casa fiorentina utilizza una moto da 250cc seguendo le regole della Fim che, prevede la partecipazione alla classe Trial2 con mezzi di questa cilindrata (2tempi, 300cc per i four stroke).

Motore
Cilindro rivisto (abbiamo visto un -1 indicato sul cilindro)
Cambio con pedale tagliato per non toccare negli ostacoli
Corona da 43 denti al posto di quella da 42.
Protezione silenziatore in carbonio
Sfiato su tappo serbatoio come modelli fino al 2016

Ciclistica

Piastre forcella factory ribassate negli attacchi manubrio
Mono con molla dal k aumentato presente nel kit aftermarket k 0,8
manubrio Renthal Fat Bar
Disco posteriore a norma fim by ng
Leva freno anteriore più sottile preferita da Locca

 
 

ELECTRIC MOTION FUTURE BOSIS

Motore con mappature specifiche a disposizione dei clienti.
Carter motore lavorati
Frizione-sistema ricarica scollegato, serve per dare stabilità la presenza della leva

Ciclistica
Modificato telaio da culla chiusa a culla aperta
Piastra paramotore più spessa e robusta by Geco Special Parts
Piastre forcella ricavate dal pieno by Geco Special Parts
Forcelle Tech con tarature specifiche e canne con riporto di differente colore
Mono Ohlins con leveraggio speciale By Geco
Numerosi particolari in fibra di carbonio
Dischi freni speciali con posteriore a norma FIM
Pompa freno anteriore Brembo
Unica moto del paddock ad utilizzare pneumatici Golden Tyre

 
 

GAS GAS TEAM SPEA (DIFFERENZA MOTO GRATTAROLA/TOURNOUR RISPETTO ALLA SERIE

Motore

Cilindri e teste S3
Radiatori Serra
Alberi motore con bilanciamento personalizzato
Frizioni speciali
Scatola filtro Carbonio (Tournour)
Pompa frizione Ajp piccola

Ciclistica

Forcelle Tech Ufficiali con piastre by Geco Special Parts
Mono Reiger Ufficiale (Gratta)
Mono Tech 4 vie con @tractioncontrol brevetto Tech (Gianluca)

Dischi freno Speciali
Pompe freno Brembo
Pedane S3
Corone S3

Differenti lunghezze moto forcella e posizionamento di pedane e cavallotti manubrio per due piloti che hanno statura differente e stili di guida molto lontani l’uno dall’altro.

 
 

MONTESA TEAM RED MOTO SEMBENINI MORET

Motore
Standard con mappature e centralina HRC
Scarico completo identico a quello dei piloti del Team Repsol (sopra il modello di Moret, sotto quello standard)
Pompa frizione AJP vers. Grande

Ciclistica
Forcelle Tech by Andrea Tron
Mono Showa con tarature personalizzate
Piastra paramotore e particolari By Geco Special Parts
Impianto frenante anteriore con pinza scomponibile
Disco posteriore a norma FIM by Galfer
Caratteristica di Moret quella di avere una manopola con un altro bordo interno montato a fianco.

 
 

SCORPA TEAM SRT MAURINO

Motore

Cilindro modificato
Carburatore con vaschetta maggiorata
Frizione di serie con coperchio frizione by Costa Special Parts  ricavato dal pieno
Pompa frizione Ajp piccola per una maggiore aggressività
Corona da 46 denti al posto della 44 di serie.

Ciclistica
Forcella Tech in acciaio con riporto superficiale nero preparate da Andrea Tron
Piastre forcella Costa Special Parts ricavate dal pieno
Monoammortizzatore Reiger

 
 

SHERCO PETRANGELI

Motore
Cilindro e testa modificati
Scatola filtro aperta per avere più allungo
Pacco lamellare maggiorato
Carburatore Keihin con vaschetta maggiorata
Bulbo acqua sostituito per mantenere più basse le temperature d'esercizio
Frizione modificata con mozzetto bucato per avere una maggior lubrificazione
Pompa frizione Ajp piccola per avere maggiore aggressività

Ciclistica
Forcella Tech con riposto superficiale nero e canne in alluminio by Tron
Monoammortizzatore Ohlins
Disco posteriore a norma fim by Matteo Cugno, tecnico Sherco Italia.

 
 

TRS ITALIA PETRELLA

La factory del vicecampione italiano utilizza particolari che vengono montati su mezzi di serie opportunamente curati e modificati.
Motore
Il propulsore adotta testa scomponibile S3 ad alta compressione
Carburatore Keihin da 28 mm con vaschetta maggiorata.
La pompa frizione è Ajp piccola per essere più reattiva
Standard la frizione.

Ciclistica
Le forcelle Tech hanno fodero e perno più pesanti per avere un maggior controllo nella guida a ruota alta.
Piastre forcella Costa Special Parts ricavate dal pieno.
Il mono è un R16V con tarature riviste che lavora su un leveraggio standard.
Disco posteriore Galfer a norma FIM
Manubrio Domino

 
 

VERTIGO SPIN COPETTI

La moto di Manuel Copetti è stata rivista in numerosi particolari per adattarla alle richieste del pilota leader nell’europeo.

Il motore presenta
Curva di scarico rivista nelle dimensioni e differente sviluppo.
Interventi alla parte termica
Volano appesantito

Ciclistica
il forcellone è lavorato per creare un asola che permette di accorciare ed avvicinare la ruota posteriore al centro della moto.
Questa modifica ha portato a sviluppare un sistema di leveraggi inediti.
Le piastre delle forcelle ricavate dal pieno permettono di avere un angolo di sterzo più aperto ed avere un carico maggiore verso l’anteriore.
Le forcelle Tech sono Factory
Il mono è rivisto a livello di tarature.
I pannelli di plastica laterali sono dotati di distanziali per “sentire” meglio la moto.
La piastra paramotore è studiata dall’importatore italiano SRG.
Disco posteriore by Nico Racing tecnico di Vertigo Italia

 



















 
Torna ai contenuti | Torna al menu